book of ra

RTP slot e volatilità spiegati

Sei mai stato in un casinò online? Hai cercato i giochi più che pagano di più? Quindi hai sicuramente incontrato questa famosa percentuale di pagamento, che è di circa il 95% e ha l’acronimo RTP. Tradotti letteralmente significa ritorno al giocatore che possiamo traslare in italiano con percentuale di pagamento (o tasso di ridistribuzione). Come avrai già capito, questo è un indicatore essenziale da tenere in considerazione quando si gioca ai giochi da casinò in un casinò online, specialmente alle slot machine.

E’ bene considerare che per calcolare questa percentuale vengono prese le giocate di tutti i giocatori e non di un singolo. Quindi se giocando 100 euro a una slot con un RTP del 98% non è detto che le vincite vengano assegnate a te. Le vincite vengono assegnato in modo causale, ma di questo ne abbiamo già parlato nell’articolo dedicato a capire come funziona l’algoritmo delle slot. Ma scopriamone di più.

RTP cos’è e come funziona

L’RTP è semplicemente il rapporto tra il denaro scommesso su una slot machine e il denaro che viene ridistribuito ai giocatori.

Lo sapevi? La percentuale di ridistribuzione può essere superiore al 100% in un determinato periodo se la macchina ha erogato molti jackpot. In altre parole significa che la slot, o casinò ospitante, è in perdita ovverosia ha pagato più di quanto abbia ricevuto.

La ridistribuzione viene utilizzata dai casinò per descrivere la percentuale di denaro scommesso che verrà rimborsato, ma sii consapevole che si applica solo a lungo termine. Per essere chiari, ciò non significa che la ridistribuzione è basata sull’importo che stai giocando, ma su tutti i giocatori italiani. Questo significa che un giocatore potrebbe entrare e giocare solo 1 euro e vincere!

Prendiamo come esempio un tasso di ridistribuzione del casinò del 95%. Questa percentuale non significa che recupererai il 95% dei tuoi depositi o che tu abbia il 95% di possibilità di vincere. Questa percentuale significa solo che teoricamente 95 € su 100 vengono ridistribuiti e 5 € se li intasca il casinò.

Facciamo una piccola parentesi. Potresti anche aver notato che la percentuale di ritorno di una slot machine è del 20%, l’RTP medio sarà dell’80%. Ciò significa che a lungo termine la macchina manterrà circa il 20% di tutto il denaro scommesso e restituirà l’altro 80% ai giocatori vincenti. Per questo è bene scegliere solo slot con RTP sopra il 95%!

Esempio di slot con RTP alti

Migliori RTP SlotRTPFree SpinsPaylines o Linee di pagamentoLinee
Book of Ra Deluxe97.10%10-20993
Divine Fortune97.50%253
Bonanza97.50%Fino a 20303
Super Flip97.60%203
Book of Dead97.80%Fino a 3053
Starburst97.87%10103
Blood Suckers98.00%10253
Trolls of Hunters 298.60%25503
Jackpot 600095.10 – 98.90%No53
Mega Joker99%No53

Volatilità slot: cos’è e come funziona

Nelle slot di ultima generazione potresti riscontrare anche un’altra percentuale oltre all’RTP: la volatilità.

La volatilità di una slot si traduce nel termine usato dai casinò per descrivere la frequenza con cui una combinazione vincente viene assegnata su una slot machine.

Ad esempio, se una slot online registra una frequenza di combinazione dell’8%, significa che la macchina si fermerà su una combinazione vincente circa l’8% delle giocate. È interessante notare che molte slot machine consentono ai giocatori di selezionare e deselezionare più linee di pagamento per ogni giro. Il risultato è che, per ogni giro di rulli, un giocatore può ottenere una o più combinazioni vincenti. Tra le slot machine, quindi, ci possono essere grandi variazioni nella volatilità.

Alcune slot machine hanno una frequenza di combinazione vincente del 3%, tuttavia ricorda che mentre questo tipo di slot può sembrare poco attraente o addirittura poco interessante, questa slot probabilmente offre ai giocatori la possibilità di vincere una vittoria più grande. Le macchine con grandi jackpot progressivi come ad esempio Mega Moolah tendono ad avere una bassa volatilità, il che significa che si vince più raramente ma gli importi sono più alti.

Meglio volatilità alta o bassa

L’RTP è spesso fuorviante.

Perché?

Perché l’RTP di un gioco non ti dice quante volte puoi vincere. Ricorda, la volatilità è la frequenza (in media) delle partite vincenti rispetto al numero di partite giocate. RTP, invece, è l’importo o la percentuale di tutto il denaro scommesso su una macchina che verrà restituita nel tempo.

Esempio per capire meglio. Un tasso di restituzione delle slot machine del 97% e una bassa frequenza di pagamento possono avere una combinazione vincente in media solo una volta su dieci, mentre una slot machine con un tasso di pagamento del 97% può avere combinazioni vincendo una volta ogni tre partite in media.

Il problema è che le slot machine con una frequenza di pagamento più elevata pagano più spesso, ma in quantità inferiori, mentre le slot machine con una frequenza di pagamento più bassa pagano di volta in volta importi maggiori.

Tutti vogliono essere in grado di vincere alla grande, non è un segreto. Pertanto, può sembrare logico voler giocare su una macchina a bassa volatilità (che quindi ha una frequenza di vincita inferiore) e un tasso di rendimento più elevato.

Leave a Reply